Unsil – Chi siamo

U.N.Si.L “Unione Nazionale Sindacale del Lavoro” è una Confederazione sindacale autonoma, libera, apartitica ed  apolitica, che nasce con il preciso fine di porre al centro della sua attività il lavoratore, quale parte debole del rapporto contrattuale e del sistema economico, e di tutelarne gli interessi individuali e collettivi.

U.N.Si.L rappresenta anche disoccupati, pensionati, lavoratori autonomi, imprenditori e liberi  professionisti che operano sul territorio nazionale, per tutelarli adottando le forme di assistenza previste dalle normative in vigore, garantirne la più ampia partecipazione alla vita sociale del Paese, e migliorarne la qualità della vita sociale, culturale ed economica.

La U.N.SI.L. considera il lavoro e la sua tutela quale valore essenziale della vita sociale ed intende difendere talevalore superando tutte le barriere di ordine politico, sociale e sindacale che possano ostacolare il raggiungimento di taleobbiettivo.

La scelta di dar vita ad una forza sindacale libera da condizionamenti di partiti ed ideologie politiche rappresenta una risposta al clima di sfiducia e delusione che negli ultimi anni ha animato i lavoratori, spesso vittime di scelte politico-sindacali scellerate.

I valori fondamentali su cui U.N.Si.L  poggia le sue fondamenta sono quelli di autonomia, democraticità, rappresentatività e compartecipazione.

Il  lavoratore deve  rivendicare, ed assumere nuovamente, il ruolo da protagonista che gli spetta di diritto, e non essere più trattato alla stregua di un mero spettatore passivo. Ciò è possibile solo  con l’ausilio di un sindacato che si adoperi per  fornire risposte concrete ai loro problemi, per creare occasioni di sviluppo per l’economia, e dunque posti di lavoro.

 

FINALITA’ DI U.N.Si.L

U.N.Si.L , da  sempre, è al fianco dei lavoratori nelle complesse, mutevoli, e molteplici sfide che il mondo del lavoro pone, non solo mediante la promozione dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro, ma anche attraverso l’attività di contrattazione, erogazione di servizi, promozione ed appoggio di proposte legislative,  ed un costante confronto con istituzioni pubbliche, private, ed altre organizzazioni sociali del Paese.

Le finalità di U.N.Si.L sono:

  • ll superamento del sindacalismo ideologico che spesso ha calpestato i diritti dei lavoratori appoggiando politiche governative scellerate ed antisociali
  • l’effettiva partecipazione e cogestione dei lavoratori nelle scelte dell’impresa
  • una politica del lavoro a tutela delle pari opportunità
  • ricerca della giustizia retributiva dei lavoratori in un’ottica di elevazione morale ed economica,  mediante  affermazione ed esaltazione della professionalità e della principio della meritocrazia
  • attivazione di adeguate strategie di promozione sociale, e di formazione, per garantire più alti livelli di qualità della vita di tutti i lavoratori.

 

ORGANIGRAMMA

Sono organi centrali della U.N.SI.L.:

Il Congresso Nazionale

La Segreteria Confederale

Il Segretario Generale

 

STATUTO

(allegato)

REGOLAMENTO

(allegato)

ENTI BILATERALI

 

Gli Enti Bilaterali sono Enti Privati senza scopo di lucro costituiti in maniera paritetica dalle Associazioni Sindacali dei Lavoratori e dei Datori di Lavoro, in attuazione di un Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro che li richiami.

La natura stessa dell’Ente Bilaterale è quella di favorire i rapporti tra Sindacati e Datori di lavoro, e creare condizioni di lavoro migliori per i Lavoratori, fungendo, come tale, da “mediatore” di interessi, tra quelli del sindacato e quelli del datore di lavoro, nel rispetto dei principi di bilateralità , partecipazione sociale, nonché del  più elevato principio costituzionale della democrazia.

Gli Enti bilaterali hanno, tra le proprie competenze, aspetti relativi a: integrazione del reddito nei periodi di sospensione del lavoro a favore dei lavoratori licenziati; formazione ed aggiornamento professionale per i lavoratori e gli imprenditori; integrazione alle prestazioni economiche spettanti in caso di malattia, infortunio e maternità; assistenza e sostegno per soddisfare particolari bisogni dei lavoratori e delle loro famiglie (quali concessioni di borse di studio ed integrazioni per prestazioni sanitarie), per la richiesta di dimissioni, per le vertenze in materia di lavoro, e relativamente alla gestione di fondi interprofessionali; nonchè il supporto alle aziende che intendono attivare piani di welfare aziendale, ovvero un insieme di prestazioni e benefici tesi al miglioramento della vita lavorativa e privata dei dipendenti, ( misure di sostegno al reddito, sanità, e formazione ).

U.N.Si.L promuove l’adesione al sistema della bilateralità,ed è parte costituente di 2 Enti Bilaterali riconosciuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e convenzionati con l’INPS:

  • E.Bi.N.Conf. – Ente Bilaterale Nazionale Confederale
  • E.Lav. – Ente Bilaterale dei Lavoratori

 

 

E.Bi.N.Conf. – Ente Bilaterale Nazionale Confederale

 

  • E.Bi.N.Conf. – Ente Bilaterale Nazionale Confederale istituito dalla contrattazione collettiva nazionale in essere tra la Confederazione Datoriale Co.N.A.P.I. e la Confederazione Sindacale U.N.Si.L ai sensi del D.Lgs. 276/2003.

 

E.Lav. – Ente Bilaterale dei Lavoratori

 

  • E.Lav. – Ente Bilaterale dei Lavoratori è un Ente Bilaterale istituito dalla contrattazione collettiva nazionale in essere tra la Confederazione Datoriale Co.N.A.P.I. e la Confederazione Sindacale U.N.Si.L ai sensi del D.Lgs. 276/2003.

 

 

ORGANISMO PARITETICO

O.P.N. Co.NA.P.I.

 

Gli Organismi Paritetici sono definiti sinteticamente nell’art.2 comma 1 lettera ee) del D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla Sicurezza nei Luoghi di Lavoro):

«organismi paritetici»: organismi costituiti a iniziativa di una o più associazioni dei datori e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, quali sedi privilegiate per: la programmazione di attività formative e l’elaborazione e la raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici; lo sviluppo di azioni inerenti alla salute e alla sicurezza sul lavoro; l’assistenza alle imprese finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia; ogni altra attività o funzione assegnata loro dalla legge o dai contratti collettivi di riferimento;

 

Il D.Lgs. n. 81/2008 assegna a questi soggetti compiti importanti (art. 51), quali quelli di: a) supportare le imprese nell’individuazione di soluzioni tecniche e organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro; b) svolgere e promuovere attività di formazione; c) asseverare l’adozione ed efficace attuazione dei modelli organizzativi e gestionali di cui all’art. 30 del Decreto stesso e di cui al D.Lgs. n. 231/2001; d) designare e comunicare alle aziende che non hanno nominato il proprio Rls aziendale il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale; e) comunicare all’Inail  i nominativi delle imprese che hanno aderito al sistema degli organismi paritetici e gli Rlst correlati.

 

O.P.N. Co.N.A.P.I. è un Organismo Paritetico Nazionale costituito ai sensi dell’Art. 2 comma 1 lett. ee) del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. dalle parti sociali maggiormente rappresentative sul piano nazionale, Co.N.A.P.I. – Confederazione Nazionale Artigiani e Piccoli Imprenditori, riconosciuta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali come Confederazione Datoriale a “Carattere Nazionale” in data 28/10/2010 prot. 5/IV/0022123/MA002A003 ai sensi della Legge 11/1973, ed U.N.Si.L.– Confederazione Nazionale Lavoratori, Confederazione a Carattere Nazionale ai sensi del Codice Civile e del D.Lgs. 469/97.

Condividi su
Torna su

Servizi

  • Assistenza e consulenza nelle controversie di lavoro
  • controllo di documenti e buste paghe emesse dal datore di lavoro
  • supporto nell’impugnazione del licenziamento e altri provvedimenti disciplinari
  • attività di orientamento, formazione e qualificazione
  • tutela e assistenza del lavoratore nei confronti di enti previdenziali e assicurativi
  • consulenza e assistenza fiscale, catastale, tributaria 
  • Assistenza e compilazione modello 730 ordinario
  • Trasmissione telematica modello 730 on line precompilato
  • Informazioni e assistenza pagamento imposte locali (IMU E TASI)
  • Compilazione modello ISEE – ISEU
  • Compilazione e trasmissione modello RED
  • Compilazione modello Bonus Energia, Gas e Idrico
  • Compilazione e trasmissione dichiarazioni di responsabilità (ICRIC-ICLAV-AS/PS)
  • Visure catastali
  • Domanda di pensione di vecchiaia e anticipata(anzianità)
  • Domanda per pensione di inabilità L. 104/92
  • Indennità di accompagnamento
  • Domanda di pensione supplementare
  • Domanda di assegno ordinario di invalidità (pensione di invalidità)
  • Domanda per pensione di reversibilità (ai superstiti)
  • Domanda per supplemento di pensione
  • Assegno sociale
  • Domande di disoccupazione
  • Richiesta assegni familiari
  • Estratto aggiornato della posizione contributiva INPS
  • Permessi per assistenza ai disabili

La formazione rappresenta  un valore  in quanto momento di crescita personale e professionale, ed al contempo un investimento “intangibile” per il futuro.

U.N.Si.L, da sempre, si adopera per l’adeguamento  e  la riqualificazione della forza lavoro esistente.

La formazione  intesa come un insieme di momenti, di contenuti e di attività, accompagnata da  un efficace metodo di apprendimento, accresce le  qualità  del soggetto, rendendolo padrone del proprio cammino professionale, e come tale competitivo all’interno di un mercato del lavoro sempre più complesso ed esigente,  mentre  per chi è già inserito in un contesto lavorativo contribuisce al miglioramento delle proprie prestazioni, contribuendo di converso anche ad  aumentare il proprio rendimento all’interno dell’azienda.

L’ Ufficio Legale esprime l’impegno di U.N.Si.L. per la tutela e la difesa dei diritti di tutti i lavoratori.
Con una rete di legali convenzionati, dotati della  massima esperienza e specializzazione, presenti su tutto il territorio nazionale e coordinati dall’ufficio legale centrale, viene assicurata ai propri iscritti un’assistenza continua e qualificata, non solo  in  materia giuslavoristica e  previdenziale, ma anche in tutti gli altri settori che possono interessare i propri iscritti, come  liti condominiali, locazioni, infortunistica, controversie mediche e sanitarie, controversie in materia di contratti, separazioni e divorzi, cause ereditarie, divisioni, a tariffe agevolate.

Tra i compiti che U.N.Si.L.si impegna a rivestire rientra l’attività di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro, ovvero  di ricerca, selezione, e ricollocazione del personale.

U.N.Si.L. supporta costantemente i propri iscritti  in cerca di occupazione. L’attenzione è rivolta non solo ai giovani, che si apprestano a fare il loro ingresso, per la prima volta, nel modo del lavoro, ma anche a disoccupati, cassintegrati, e  persone con disabilità, pianificandone in modo efficace la candidatura, mediante un’attenta analisi di conoscenze e capacità personali, comparate con le richieste  provenienti dalle esigenze di mercato, raccolta dei curricula,  preselezione, costituzione di banche dati, redazione di  un progetto professionale, ed effettuazione, su richiesta del committente.

La rappresentanza sindacale dei lavoratori costituisce un elemento fondamentale del tessuto democratico del nostro paese: attraverso di essa milioni di lavoratori danno voce nelle aziende in cui lavorano ai loro diritti ed attraverso la contrattazione cercano, invece,  di realizzare un equilibrio tra le esigenze delle aziende e quelle delle persone che vi lavorano. Il riferimento legislativo principale per la regolazione della rappresentanza sindacale in azienda si trova nella legge 300 del 20/5/1970 detta Statuto dei Lavoratori, che affida poi alla contrattazione la realizzazione dei principi in essa stabiliti.

 

Ed è proprio attraverso la contrattazione di I° e II° livello, ed il confronto con le Istituzioni, che U.N.Si.L. si fa carico non solo di rappresentare i bisogni del lavoro, ma più in generale quelli dei cittadini e delle comunità, profondamente mutati a causa delle dinamiche economiche, demografiche e migratorie di questi anni, e della recente pandemia da Covid-19, per favorire la ripresa degli investimenti pubblici e privati a partire dai bisogni prioritari dei territori.